Brasato. Scopri l'Abbinamento con il Vino Ideale - Che Vino!

Che vino abbinare con: "Brasato"

Che vino abbinare al Brasato? Il Brasato è un piatto della tradizione piemontese ma ormai ed è entrato tra i piatti tipici della cucina italiana. Il piatto viene preparato con i tagli di carne  di manzo meno pregiati ricche di grasso e di fibre. Per questo motivo il vino perfetto da scegliere è un vino con una buona struttura tannica, una buona persistenza e una buona complessità. Noi di Che Vino! ti suggeriamo di provare con il Brasato i seguenti vini: Barolo, forse è l'abbinamento migliore per motivi storici e semplicemente perché la ricetta richiede di utilizzare questo vino durante la cottura del piatto. Le caratteristiche organolettiche di questo vino, il re dei vini rossi italiani, soprattutto dei cru di Serralunga e La morra ne esaltano il gusto e l'eleganza del piatto. Amarone della Valpolicella, forse l'abbinamento meno scontato perché la trama tannica di questo grande vino italiano può far pensare di sovrastare il piatto, ma se si opta per un Amarone vinificato con i metodi tradizionali si può ottenere un abbinamento armonico. In alternativa all'Amarone e al Barolo si può sempre optare per vini meno importanti come il Nebbiolo delle Langhe o un Sangiovese di Romagna oppure una Gran Selezione del Chianti Classico.
Ordina:

"Probi" 2017 Romagna Sangiovese Modigliana Riserva DOC

Vitigni:
Sangiovese
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Vini Artigianali, Vini Biologici
Grappoli Che Vino!:
3

Il Romagna Sangiovese Riserva Modigliana “I Probi” della azienda Villa Papiano è un vino rosso elegante e complesso. E’ un sangiovese che parla del territorio da cui nasce: Modigliana, piccolo borgo nell’Appennino Tosco-Romagnolo. I vigneti sono dislocati ad un’altitudine di 530m sul livello del mare su terreni ricchi di arenaria con intrusioni di argilla. Il vino è dotato di un carattere fruttato e morbido grazie ad un un lungo affinamento in cemento e legno che ammorbidisce il tannino donando un grande equilibrato al palato. I profumi di piccola frutta rossa, di spezie dolci e note di boisé donano al palato una piacevole espressività.

"Fermavento" 2018 Romagna Sangiovese Superiore DOC

Vitigni:
Sangiovese
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Vignaioli Indipendenti, Vini Artigianali
Grappoli Che Vino!:
2

Il “Fermavento” di Giovanna Madonia è un Sangiovese di Romagna Superiore DOC che nasce nelle colline di Bertinoro dai vigneti di proprietà coltivati ad alberello con un’età media che supera i venti anni, su terreni calcareo-argillosi. Il vino rosso viene vinificato in contenitori acciaio e la maturazione avviene in parte in contenitori d’acciaio e in parte in barrique per circa 12 mesi.  I profumi di questo bellissimo esemplare di Sangiovese sono intensi e complessi: frutta rossa matura, frutti di bosco e rose secche, al palato il sorso é energico, secco e persistente. Un vino che racconta in modo egregio le colline dello spungone.

"Barolo Comune di Serralunga" 2016 Barolo DOCG

Vitigni:
--
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Lieviti indigeni, Vini Artigianali, Vini Biologici, Vini Demeter
Grappoli Che Vino!:
2

Il Barolo di Serralunga di Rivetto è un vino rosso piemontese a base di uve Nebbiolo, maturato in botti grandi di rovere per oltre 30 mesi. Al naso profuma di frutti di bosco, lamponi e more di fiori come le violette con affascinanti sentori di spezie orientali, al palato invece è un vino tannico, minerale e di intensa freschezza.

"Probi" 2016 Romagna Sangiovese Modigliana Riserva DOC

Vitigni:
Sangiovese
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Vini Artigianali, Vini Biologici
Grappoli Che Vino!:
2

Il Romagna Sangiovese Riserva Modigliana “I Probi” della azienda Villa Papiano è un vino rosso elegante e complesso. E’ un sangiovese che parla del territorio da cui nasce: Modigliana, piccolo borgo nell’Appennino Tosco-Romagnolo. I vigneti sono dislocati ad un’altitudine di 530m sul livello del mare su terreni ricchi di arenaria con intrusioni di argilla. Il vino è dotato di un carattere fruttato e morbido grazie ad un un lungo affinamento in cemento e legno che ammorbidisce il tannino donando un grande equilibrato al palato. I profumi di piccola frutta rossa, di spezie dolci e note di boisé donano al palato una piacevole espressività.

"Chianti Classico Gran Selezione" 2015 Chianti Classico Gran Selezione DOCG

Vitigni:
Canaiolo, Malvasia Nera, Sangiovese
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Vini Artigianali, Vini Biologici
Grappoli Che Vino!:
3

Il Chianti Classico Gran Selezione di Castellinuzza è vino rosso vinificato solo nelle grandi annate, un’etichetta prodotta con solo la selezione di migliori uve provenienti dai vigneti aziendali. Le uve per questo Chianti Classico sono Sangiovese, Canaiolo e Malvasia nera quest’ultimi in piccola quantità in modo da far uscire il terroir di questo grande territorio situato nel cuore della Toscana: Lamole. La vinificazione avviene in acciaio a temperatura controlla, successivamente affina per almeno tre anni in botti grandi di rovere da 22Hl.
Al naso gli aromi sono intensi e complessi con profumi di frutti rossi maturi, di sottobosco e una leggera sensazione di speziatura. Al palato è avvolgente con tannini setosi.

"Chianti Classico Riserva" 2016 Chianti Classico Riserva DOCG

Vitigni:
Canaiolo, Malvasia Nera, Sangiovese
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Vini Artigianali, Vini Biologici
Grappoli Che Vino!:
2

Il Chianti Classico Riserva di Castellinuzza è un’interpretazione territoriale e tradizionale di questo grande vino rosso italiano. Siamo nel cuore della zona classica del Chianti a Lamole frazione di Greve in Chianti. Per la produzione di questo vino vengono selezionati i migliori grappoli di Sangiovese, Cannaiolo e Malvasia Nera. Dopo la vinificazione in vasche d’acciaio a temperatura controllata il vino riposa per almeno 2 anni in grandi botti di legno. Il bouquet è ricco di aromi intensi di frutti rossi e sottobosco con una leggera sensazione di pepe e tabacco. In bocca è rotondo con una buona freschezza e sapidità.

"Cabernet Sauvignon Riserva" 2016 Alto Adige DOC

Vitigni:
Cabernet Sauvignon
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
--
Grappoli Che Vino!:
2

Il “Cabernet Sauvignon” di Castel Sallegg è un vino rosso Alto Adige DOC prodotto nei pressi del Lago di Caldaro con le selezioni delle migliori uve dei vigneti di Seehof. E’ un vino dal naso ricco e intrigante con profumi di frutta sotto spirito, ciliegia, vaniglia e una leggera nota speziata. Al palato è caldo, avvolgente con un tannino morbido e vellutato. Finale leggermente mandorlato.

Il vino consigliato

le oche fattoria san lorenzo

Fattoria San Lorenzo Le Oche 2018

"Le Oche" è un vino bianco maturato per 12 mesi in cemento a contatto con le fecce fini. Un verdicchio dalla personalità estrosa ed eclettica. Naso complesso e intenso con aromi di fiori di ginestra, il sorso è avvolgente, fresco e abbastanza sapido.

Dicono di noi

Hanno parlato di noi

corriere logo
logo dissapore
ilsole24ore logo
logo vanityfair
ilresto logo
foodmakers
tgcom logo
cucina moderna
grazia logo
la repubblica logo
marie logo
natural style recensisce vivere senza supermercato 211
Scorrere fino all'inizio
Chiudere
Chiudere
Chiudere

Carrello

Il carrello è vuoto!

Continua lo shopping