Risotto agli asparagi. Scopri l'Abbinamento con il Vino Ideale - Che Vino!

Che vino abbinare con: "Risotto agli asparagi"

Risotto con gli asparagi che vino scegliere? Partiamo da questo risotto tra i più tipici della cucina italiana. L'asparago è un ortaggio dal gusto deciso e da una buona aromaticità, spesso questo alimento viene abbinato a vitigni semi-aromatici e aromatici del nord Italia come il Sauvignon Blanc, Sylvaner e il Traminer Italico o il Kerner. Ma quale vino scegliere per il risotto agli asparagi? Noi del team di sommelier di Che Vino! vi consigliamo di provare il risotto agli asparagi abbinato a questi vini: un vino bianco toscano come il trebbiano o il vermentino. In alternativa vi consigliamo di optare per un Bolgheri Rosso giovane o un Merlot giovane che con le sue caratteristiche simili a quelle dell'asparago posso essere un connubio perfetto. Per gli amanti dei Rosé questo piatto è l'ideale: l'eleganza e la delicatezza di questo vino può essere l'arma vincente per l'abbinamento perfetto. Scegli il vino che più preferisci da abbinare al risotto agli asparagi dalla nostra selezione
Ordina:

"Incrocio Bruni 54" 2019 Marche IGT

Vitigni:
Incrocio Bruni 54
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Vignaioli Indipendenti
Grappoli Che Vino!:
1

L'”Incrocio Bruni 54″ di Terracruda è un vino bianco marchiginao che esprime con raffinatezza ed equilibrio lo spettro aromatico dei vitigni da cui nasce: Verdicchio e Sauvignon. Il naso è ricco di profumi agrumati, di frutta gialla e fiori di sotto bosco. Al palato è acido, estroverso e coinvolgente, di una bella mineralità.

"Unica" 2018 IGT Rubicone Grechetto Gentile

Vitigni:
Grechetto gentile
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Lieviti indigeni, Vini Artigianali, Vini Biologici
Grappoli Che Vino!:
2

Il vino “Unica” di Delle Selve è un vino bianco vinificato secondo i criteri della viticoltura biologica e biodinamica ed è un’espressione rinfrescante del territorio collinare riminese. La “Rebola” è stata vinificata in vasche di acciaio con fermentazioni spontanee, senza il controllo delle temperature.

Il vino consigliato

le oche fattoria san lorenzo

Fattoria San Lorenzo Le Oche 2018

"Le Oche" è un vino bianco maturato per 12 mesi in cemento a contatto con le fecce fini. Un verdicchio dalla personalità estrosa ed eclettica. Naso complesso e intenso con aromi di fiori di ginestra, il sorso è avvolgente, fresco e abbastanza sapido.

Dicono di noi

Hanno parlato di noi

corriere logo
logo dissapore
ilsole24ore logo
logo vanityfair
ilresto logo
foodmakers
tgcom logo
cucina moderna
grazia logo
la repubblica logo
marie logo
natural style recensisce vivere senza supermercato 211
Scorrere fino all'inizio
Chiudere
Chiudere
Chiudere

Carrello

Il carrello è vuoto!

Continua lo shopping