Castel Sallegg: Vini della cantina Castel Sallegg Online su Che Vino!

Castel Sallegg

Castel Sallegg

Castel Sallegg è un'azienda vitivinicola a stampo squisitamente famigliare. Ci troviamo a Caldaro (in Alto Adige): il progetto si impegna quotidianamente nel diffondere la passione per la cultura enologica altoatesina. La cura per le viti è presente durante l'intero arco dell'anno, la vendemmia avviene manualmente e il lavoro in cantina è un'attività a dir poco meticolosa.

Castel Sallegg, intrecci antichi tra vini e terra

Per conoscere la natura e gli obiettivi di questa azienda non si può fare a meno di scoprire la storia di una grande e appassionata famiglia. Le radici della famiglia e della tenuta risalgono al 1851, anno in cui è possibile scovare i primi segnali di risorse che hanno portato, poi, alla produzione di vini sempre più eccellenti.
La cantina aziendale “situata in profondità” risale a 1000 anni fa. Grazie ad una temperatura costante per tutto l'anno, la cantina riveste un ruolo importante per l'affinamento dei vini.
Il territorio dell'Alto Adige è una zona montuosa con tante caratteristiche sfaccettate. L'intreccio tra il clima alpino continentale e quello mediterraneo mite crea una panorama davvero unico nel mondo. Le viti di Castel Sallegg prosperano in un'ottima posizione, adagiate su dolci colline tra i 230 e i 550 metri di altitudine. È proprio l'incontro tra le caratteristiche del terreno e l'influsso del clima alpino-mediterraneo a determinare il carattere unico dei vini pregiati di Castel Sallegg.

Castel Sallegg, Bischofsleiten

Il vino Bischofsleiten fa parte della selezione rossi di Castel Sallegg. Si tratta di un vino DOC – Classico Alto Adige, una vera tradizione per intenditori. I vigneti di Bischofsleiten sorgono sulle rive del Lago di Caldaro, in una posizione ottimamente esposta. Si tratta di un vino pregiato le cui uve crescono su pergola tradizionale. Un vino dal colore rosso rubino tendente al chiaro, squisitamente profumato e con tutte le caratteristiche tipiche della Schiava: spezie, erbe aromatiche, mandorle, ciliegia, viola. Da sorseggiare, è un vino molto piacevole e delicato che presenta, sul finale, uno squisito rimando di lampone. I piatti perfetti con il quale abbinarlo sono quelli leggeri, ad esempio carni bianche e pollame.
Il vitigno di provenienza è Schiava in purezza, il suo sapore delicato è proprio quello tipico della varietà Schiava gentile: molto gradevole al palato con un'acidità leggera e tannini morbidi.

Curiosità: Percorso didattico

Il Percorso didattico organizzato dall'azienda Castel Sallegg a Caldaro spiega benissimo il significato del proverbio: il buon vino nasce in vigna. Seguire il processo produttivo, dalla vigna alla cantina, è sempre un'esperienza molto affascinante. Gli ospiti vengono accolti con una visita completa alla quale segue una ricca degustazione finale. Il percorso comincia al centro di Caldaro, si snoda attraverso la vigna e si conclude nel cortile interno della tenuta. Non perdete l'occasione per approfondire le vostre conoscenze o ampliare lo sguardo nei confronti di questa grande passione millenaria.

Informazioni

  • Regione: Trentino-Alto Adige
  • Anno fondazione: 1851
  • Uve di proprietà: 100%
  • Indirizzo: Vicolo di Sotto, 15, 39052 Caldaro BZ

I vini della cantina Castel Sallegg

Ordina:

"Pinot Nero" 2019 Alto Adige DOC

Vitigni:
Pinot Nero
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
--
Grappoli Che Vino!:
2

Il vino rosso “Pinot Nero” dell’azienda Castel Sallegg è un Alto Adige DOC prodotto con le uve provenienti da due particelle proprietà della cantina situate nelle località di Leisenpuiten a 550 metri d’altitudine e a Klughammer a 230 metri d’altezza. Al naso profumi di piccole bacche rosse e ciliegia con una leggera sensazione speziata. In bocca è un vino equilibrato, morbido e avvolgente di buona struttura. Il tannino è ben integrato nel sorso e dona una bella persistenza.

"Pinot Bianco" 2019 Alto Adige DOC

Vitigni:
Pinot Bianco
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
--
Grappoli Che Vino!:
1

Il “Pinot Bianco” della cantina Castel Sallegg dell’Alto Adige è un vino bianco che sprigiona eleganza e armonia. Nasce dalle uve selezionate provenienti dai vitigni di Preyhof e Mitterdorf nelle vicinanze del Lago di Caldaro. Al calice il vino si tinge di un bel colore giallo paglierino, al naso i profumi sono di frutta secca e frutta a pasta gialla con leggere sensazioni agrumate e floreali. In bocca è avvolgente, di buona struttura e fresco.

"Pinot Grigio" 2020 Alto Adige DOC

Vitigni:
Pinot Grigio
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
--
Grappoli Che Vino!:
1

Il vino bianco “Pinot Grigio” di Castel Sallegg è una selezione delle uve provenienti dai vigneti nelle località di Pulvernai a 350 metri d’altitudine. Di un bel colore giallo paglierino con riflessi verdognoli. Al naso profumi di albicocche e pera. In bocca è di buona struttura, avvolgente e fresco.

"Moscato Giallo" 2019 Alto Adige DOC

Vitigni:
Moscato Giallo
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
--
Grappoli Che Vino!:
1

Il vino bianco “Moscato Giallo” dell’azienda Castel Sallegg è una selezione delle migliori uve provenienti dai vigneti situati nei pressi del Lago di Caldaro nella località di Steinleiten. Al naso profumi di mela verde, agrumi e mango. In bocca avvolgente, pieno e succoso, con una freschezza bilanciata e un finale cone note fruttate.

"Ars Lyrica" 2017 Alto Adige DOC

Vitigni:
Chardonnay, Pinot Bianco
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
--
Grappoli Che Vino!:
2

Il vino bianco “Ars Lyrica” di Castel Sallegg è un blend prodotto da uve Pinot Bianco e Chardonnay da una selezione di uve provenienti da vigneti dislocati in zone differenti con caratteristiche nei terreni e nel clima differenti che donano a questa cuvée una caratteristica unica. Il vino nel bicchiere si veste di un color giallo chiaro luminoso, il bouquet è ricco e complesso con aromi di frutta a pasta bianca come la mela e la pesca con una leggera speziatura dolce con un tocco di vaniglia. Al palato il sorso è fresco e intesso con un finale lungo leggermente mandorlato.

"Cabernet Sauvignon Riserva" 2016 Alto Adige DOC

Vitigni:
Cabernet Sauvignon
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
--
Grappoli Che Vino!:
2

Il “Cabernet Sauvignon” di Castel Sallegg è un vino rosso Alto Adige DOC prodotto nei pressi del Lago di Caldaro con le selezioni delle migliori uve dei vigneti di Seehof. E’ un vino dal naso ricco e intrigante con profumi di frutta sotto spirito, ciliegia, vaniglia e una leggera nota speziata. Al palato è caldo, avvolgente con un tannino morbido e vellutato. Finale leggermente mandorlato.

"Lagrein Riserva" 2016 Alto Adige DOC

Vitigni:
Lagrein
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
--
Grappoli Che Vino!:
3

Il Lagrein Riserva Alto Adige DOC di Castel Sallegg è un vino rosso prodotto dalla selezione di uve provenienti da un unico vigneto situato a Seehof nelle vicinanze del Lago di Caldaro. Realizzato solo nelle migliori annate è un vino dal naso complesso e intesso con aromi che spaziano da bacche rosse mature ai sentori di Sambuco e di viola. Al palato è un vino generoso, saporito, dal tannino morbido e con un finale lungo leggermente fruttato.

"Lagrein" 2019 Alto Adige DOC

Vitigni:
Lagrein
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
--
Grappoli Che Vino!:
1

Il vino rosso “Lagrein” di Castel Sallegg prodotto con solo uve Lagrein provenienti da un vigneto situato nelle prossimità del Lago di Caldaro a circa 200 metri di altitudine su terreni sabbiosi e argillosi. Nel bicchiere il vino si veste di un bel color rosso porpora con riflessi violacei sui bordi. Al naso è intenso e complesso con profumi di frutti di bosco e frutta a bacca rossa, spiccano anche note di Liquirizia e sambuco. In bocca il sorso è carico con un tannino presente, tipico del vitigno, e un finale che ricorda la frutta rossa percepita all’olfatto.

"Gewürztraminer" 2019 Alto Adige DOC

Vitigni:
Gewürztraminer
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
--
Grappoli Che Vino!:
1

Il “Gewürztraminer” della Cantina Castel Sallegg è un vino bianco prodotto dalla selezioni di uve provenienti da un singolo vigneto nella località Lotterbrunnen in Alto Adige molto vicina al Lago di Caldaro. Al calice il vino si veste di un bel colore giallo paglierino con riflessi verdognoli sull’unghia del bicchiere. Il bouquet p ricco e intenso con profumi di rosa, menta e litchi. Al palato è caldo, di struttura, piacevole e fresco; di buona persistenza.

Il vino consigliato della settimana

1701 franciacorta brut nature

1701 Franciacorta Brut Nature

Lo spumante metodo classico "Brut Nature" di 1701 Franciacorta è il primo vino della Franciacorta ad essere prodotto seguendo le filosofie della biodinamica ed è il primo certificato Demeter. L'azienda nata nel 2009 ha subito optato per una agricoltura sostenibile, ecologica nel rispetto dell'ambiente e del territorio. Il Franciacorta Brut Nature è prodotto utilizzando lo Chardonnay e il Pinot Nero con una maggior prevalenza del vitigno a bacca bianca. La sosta sui lieviti è di oltre i 30 mesi.  Al naso sprigiona note di frutta gialla, fiori bianchi e profumi di pasticceria. Al palato ha una buona persistenza, con un ottimo equilibrio tra le morbidezze e le durezze.

Dicono di noi

Hanno parlato di noi

corriere logo
logo dissapore
ilsole24ore logo
logo vanityfair
ilresto logo
foodmakers
tgcom logo
cucina moderna
grazia logo
la repubblica logo
marie logo
natural style recensisce vivere senza supermercato 211
Scorrere fino all'inizio
Chiudere
Chiudere
Chiudere

Carrello

Shopping cart is empty!

Continue Shopping