Rivetto: Vini della cantina Rivetto Online su Che Vino!

Rivetto

Rivetto

La tradizione dell'azienda agricola Rivetto è molto antica, sorge infatti nel 1902. Ci troviamo a Serralunga d'Alba: qui, Enrico Rivetto conduce la coltivazione di una serra e un orto biologico e biodinamico, ideando un vero e proprio eco-vigneto dove far convivere oasi boschive e filari alternati di erbe aromatiche. Tutto a favore della sostenibilità e della biodiversità. Il cambiamento più importante in azienda si è avviato nel 2009 grazie all'orientamento biologico e, poi, nel 2015 con la conversione alla biodinamica.

Rivetto, vini sani e piacevoli dal 1902

L'azienda sorge sulla cima della collina di Lirano, al confine con la terra del Barolo. Il terreno è calcareo, argilloso, tipico di Serralunga d'Alba. La proprietà si estende per 15 ettari di vigneto, 6 di bosco, 12 di nocciole, 1 ettaro dedicato a colture alternative. In cantina, l'intervento è minimalista per scelta ma non forzatamente e ostinatamente minimo: la mission del progetto è infatti fare vini sani e piacevoli. Entrare in cantina significa convivere con il silenzio, dopo il trambusto della vendemmia, significa lasciare spazio ai profumi dell'uva che si trasforma in vino. Mettersi in acolto, ecco il concetto chiave di questo progetto. In cantina ogni materiale è importante e racconta qualcosa, il fine ultimo è sempre esprimere le massime potenzialità del vitigno e del territorio.

Rivetto, Nebbiolo Terracotta

Attraverso il Nebbiolo Terracotta, Enrico Rivetto ha voluto riportare in vita antiche tradizioni e tecniche: vinificazione e affinamento in anfore di terracotta. Questo vino rosso ha dunque un forte legame con il passato, è un vino artigianale profondo e fresco.
Proviene da vitigni Nebbiolo 100% e può essere definito un rosso diverso dagli altri, originale, dunque, e atipico. Questo vino nasce in una zona di confine esclusiva, quella che separa Serralunga da Barolo. Viene maturato in terracotta fino al momento dell'imbottigliamento, un'operazione affascinante da tutelare e riscoprire. Nel calice, si presenta con un colore rosso rubino. Rimanda al naso profumi di violetta, petali di rosa, piccoli frutti a bacca rossa e anche dolci note speziate. È un vino armonico con un finale fresco e sapido. Si può bere subito, una volta acquistato, ma evolve bene se lasciato riposare in cantina, nel modo corretto, anche per 2/3 anni.

Curiosità: Rivetto Suites

Su prenotazione, è possibile vivere la Rivetto Barolo Experience: passeggiata tra i vigneti, visita in cantina, degustazione dei vini. Si tratta di un modo autentico per entrare in contatto che la famiglia che, da quattro generazioni, si occupa di interpretare il territorio di Alba attraverso la produzione di vini autentici e nobili.
Rivetto Suites nasce dove un tempo venivano vinificate le uve: appartamenti spaziosi e moderni per rivivere la storia di questa interessante realtà.

Informazioni

  • Regione: Piemonte
  • Anno fondazione: 1902
  • Ettari vitati: 15
  • Uve di proprietà: 100%
  • Indirizzo: Loc. Lirano 2, 12050 Sinio CN

I vini della cantina Rivetto

Ordina:

La Che Box! di Gennaio 2021 è dedicata a Rivetto

Questo mese la Che Box! va a far visita ad uno dei territori più vocati e più importanti d’Italia: le Langhe.

Il produttore che abbiamo scelto per rappresentare questo terroir è “Rivetto” antica azienda delle Langhe con vigne a Serralunga d’Alba e la cantina nel comune di Sinio.

Protagonista assoluto di questa Box è “Terracotta” Nascetta vinifica in anfore di Terracotta da cui prende il nome. Grazie alla straordinaria intuizione di Enrico Rivetto che cerca di fare un percorso di tradizione e innovazione sia in vigna che in cantina.

Nella Box di Gennaio troviamo una bottiglia di Nebbiolo, il vitigno principe delle langhe, vinificato come da tradizione: con fermentazione spontanee e affinamento in acciaio.

In fine ma non meno importante la Barbera “Zio Nando”, il vino a cui Enrico forse è più affezionato, dedicato allo zio, viene prodotto da un vigneto grande più o meno 3 ettari con un terreno sabbioso che conferisce al vino proprietà organolettiche di eleganza e finezza.

"Langhe Nebbiolo" 2018 Langhe DOC

Vitigni:
Barbera, Nebbiolo
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Lieviti indigeni, Vini Artigianali, Vini Biologici, Vini Demeter
Grappoli Che Vino!:
2

Il Langhe Nebbiolo DOC di Rivetto è un vino rosso di territorio, fresco, succoso e vinoso. E’ ottenuto dalla fermentazione spontanea e dall’affinamento in vasche d’acciaio inox termo-controllate per almeno 10 mesi. Al naso aromi di frutta rossa giovane, animano un sorso asciutto, fresco, di buona struttura tannica e profondità minerale.

"Terracotta" 2018 Langhe DOC

Vitigni:
Nascetta
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Lieviti indigeni, Vini Artigianali, Vini Biologici, Vini Demeter, Vini in anfora
Grappoli Che Vino!:
2

“Terracotta” è un vino bianco prodotto con solo uve Nascetta, antico vitigno delle langhe, la vinificazione e l’affinamento avviene in anfore di terracotta senza il controllo delle temperature, senza chiarifiche e la fermentazione alcolica avviene solo con lieviti indigeni. I profumi e il bouquet sono intensi e complessi con sentori floreali,  d’agrumi, frutta, nocciole e sensazioni erbacee. Al palato si esprime con una buona struttura con un finale fresco e minerale.

"Zio Nando" 2017 Barbera d'Alba DOC

Vitigni:
Barbera
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Lieviti indigeni, Vini Artigianali, Vini Biologici, Vini Demeter
Grappoli Che Vino!:
3

“Zio Nando” di Rivetto è una Barbera d’Alba DOC è vino rosso prodotto con uve Barbera di un’unico vigneto dai terreni sabbiosi. Il bouque regala profumi intensi di frutta rossa, spezie e agrumi mentre in bocca ha un bel corpo e grande equilibrio. Vellutati i tannini con un finale lungo e fruttato.

"Barolo Comune di Serralunga" 2016 Barolo DOCG

Vitigni:
--
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Lieviti indigeni, Vini Artigianali, Vini Biologici, Vini Demeter
Grappoli Che Vino!:
2

Il Barolo di Serralunga di Rivetto è un vino rosso piemontese a base di uve Nebbiolo, maturato in botti grandi di rovere per oltre 30 mesi. Al naso profuma di frutti di bosco, lamponi e more di fiori come le violette con affascinanti sentori di spezie orientali, al palato invece è un vino tannico, minerale e di intensa freschezza.

Il vino consigliato

le oche fattoria san lorenzo

Fattoria San Lorenzo Le Oche 2018

"Le Oche" è un vino bianco maturato per 12 mesi in cemento a contatto con le fecce fini. Un verdicchio dalla personalità estrosa ed eclettica. Naso complesso e intenso con aromi di fiori di ginestra, il sorso è avvolgente, fresco e abbastanza sapido.

Dicono di noi

Hanno parlato di noi

corriere logo
logo dissapore
ilsole24ore logo
logo vanityfair
ilresto logo
foodmakers
tgcom logo
cucina moderna
grazia logo
la repubblica logo
marie logo
natural style recensisce vivere senza supermercato 211
Scorrere fino all'inizio
Chiudere
Chiudere
Chiudere

Carrello

Shopping cart is empty!

Continue Shopping