Pranzo In Famiglia - Che Vino!

Pranzo in famiglia

Ordina:

Villa Papiano

"Le Papesse" 2019 Romagna Sangiovese Superiore DOC

Vitigni:
Balsamina, Negretto, Sangiovese
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Artigianali, Biologici
Grappoli Che Vino!:
3

“Le Papesse” di Villa Papiano è un Romagna Sangiovese prodotto ad un’altitudine di oltre 500m, ci troviamo a Modigliana una delle sotto zone del Romagna Sangiovese DOC, questa piccola MGA è sicuramente tra le zone più vocate di tutta la denominazione. Il vino rosso viene vinificato in cemento e la fermentazione avviene in modo naturale senza l’utilizzo di lieviti selezionati, anche la maturazione avviene in cemento e dura almeno 6 mesi. Il bouque è intenso e complesso con note di sotto bosco, frutti rossi e violette. Al palato è fresco, avvolgente e con una spiccata mineralità. Un vino che rispecchia il territorio in cui nasce. Un vino di terroir.

Podere Vecciano

"Montetauro" 2019 Romagna Sangiovese Superiore DOC

Vitigni:
Sangiovese
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Artigianali, Biologici
Grappoli Che Vino!:
1

Il Sangiovese di Romagna Montetauro di Podere Vecciano è un vino rosso che nasce nella valle del marano, a Coriano, nella primissima campagna riminese.  La vinificazione e maturazione avviene in tini d’acciaio inox. Al naso emergono note di frutta rossa come la ciliegia e fiori come la viola. Il sorso è fresco e deciso, caldo e sapido. Vino che parla del territorio in cui nasce, un vino da bere tutti i giorni.

Villa Venti

"Primo Segno" 2017 Romagna Sangiovese Superiore DOC

Vitigni:
Sangiovese
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Artigianali, Biodinamici, Biologici, Lieviti indigeni
Grappoli Che Vino!:
2

Il “Primo Segno” di Villa Venti è un vino rosso Romagna Sangiovese DOC. Prodotto in modo naturale, la fermentazione è del tutto spontanea. La vinificazione avviene in vasche d’acciaio inox, continua il suo affinamento sempre in acciaio per qualche mese prima di essere imbottigliato. Al naso è intenso e complesso con profumi di piccoli frutti a bacca rossa e di sottobosco e note floreali. Al palato il sorso è fresco, morbido con un finale molto minerale e persistente. Un grande esempio di Sangiovese di Romagna.

Giovanna Madonia

"Fermavento" 2018 Romagna Sangiovese Superiore DOC

Vitigni:
Sangiovese
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Artigianali, Vignaioli Indipendenti
Grappoli Che Vino!:
2

Il “Fermavento” di Giovanna Madonia è un Sangiovese di Romagna Superiore DOC che nasce nelle colline di Bertinoro dai vigneti di proprietà coltivati ad alberello con un’età media che supera i venti anni, su terreni calcareo-argillosi. Il vino rosso viene vinificato in contenitori acciaio e la maturazione avviene in parte in contenitori d’acciaio e in parte in barrique per circa 12 mesi.  I profumi di questo bellissimo esemplare di Sangiovese sono intensi e complessi: frutta rossa matura, frutti di bosco e rose secche, al palato il sorso é energico, secco e persistente. Un vino che racconta in modo egregio le colline dello spungone.

Podere Vecciano

"Vignalmonte" 2018 Romagna Sangiovese Superiore DOC

Vitigni:
Sangiovese
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Artigianali, Biologici
Grappoli Che Vino!:
1

Il Romagna Sangiovese Superiore DOC “Vignalmonte” è un vino rosso dall’alta bevibilità prodotto nella valle del Marano, a Coriano, in provincia di Rimini. Questo vino è prodotto dalla selezione di uve provenienti da un unico vigneto di proprietà dell’azienda da cui prende il nome. La vinificazione avviene in tini d’acciao, invece la maturazione avviene in parte in cemento e in parte in botti di rovere francese e barrique. Al naso richiama la frutta rossa matura, fiori secchi e spezie dolci. Il sorso è fresco,  armonico e immediato, scorrevole e delicato. Un vino che parla del territorio in cui nasce, un vino da bere quotidianamente.

Fattoria San Lorenzo

"di Gino" 2019 Vino bianco

Vitigni:
Verdicchio
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Artigianali, Biologici, Lieviti indigeni
Grappoli Che Vino!:
2

Il vino bianco“di Gino” della Fattoria San Lorenzo è un estroso bianco prodotto da uve Verdicchio vinificato come una volta, la fermentazione avviene in modo naturale all’interno di vasche di acciaio inox. E’ un vino dalla personalità vivace e semplice, i profumi sono di frutta a polpa bianca matura come la pera e mandorla. In bocca è fluido, fresco e minerale.

Terracruda

"Ortaia" 2017 Pergola DOC

Vitigni:
Aleatico
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Vignaioli Indipendenti
Grappoli Che Vino!:
2

Pergola DOC “Ortaia” di Terracruda è un vino rosso elegante, coinvolgente e persuasivo, vinificato in vasche d’acciaio inox e affinato in barrique di rovere francese per almeno 12 mesi. Presenta un intenso e complesso bouquet di visciola, amarena, prugna matura e spezie, e un indescrivibile personalità e charme.

Marta Valpiani

"Madonna dei Fiori" 2018 Romagna Albana DOCG

Vitigni:
Albana
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Artigianali, Biologici, Lieviti indigeni, Vignaioli Indipendenti
Grappoli Che Vino!:
3

Il vino “Madonna dei Fiori” di Marta Valpiani è un’Albana di romagna, nasce dalle vigne più vecchie nel comune di Castrocaro Terme. Viene prodotta solo nelle annate migliori, la fermentazione è spontanea e non vengono effettuate chiarifiche. L’Albana matura in fine per 6 mesi in cemento e altri 6 in bottiglia. Dal colore giallo paglierino, al naso i profumi sono di fiori gialli e frutta gialla. Il sorso è morbido, fresco e avvolgente.

Villa Venti

"Serenaro" 2019 IGT Forlì Famoso

Vitigni:
Famoso
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Artigianali, Biodinamici, Biologici, Lieviti indigeni
Grappoli Che Vino!:
2

Il IGT Forlì Famoso “Serenaro” è un vino bianco dalla beva piacevole e rinfrescante, di grande espressività. All naso i sentori sono di agrumi, erbe areomatiche e di fiori bianchi. Segue un sorso fresco, di buona sapidità.

Raina

"Rosso della Gobba" 2018 IGT Umbria

Vitigni:
Montepulciano, Sagrantino, Sangiovese
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Artigianali, Biodinamici, Biologici, Vignaioli Indipendenti
Grappoli Che Vino!:
2

Il vino rosso umbro di Raina “Rosso della Gobba”, un vino da bere tutti i giorni, è prodotto dalla vinificazione di uve di Sangiovese, Sagrantino e Montepulciano. La fermentazione avviene in modo spontaneo in tini d’acciaio, prosegue una maturazione di 18 mesi sempre in vasche d’acciaio, l’affinamento si conclude in vetro per almeno 6 mesi. Di un bel colore rosso rubino, al naso si apre a profumi di piccoli frutti di bosco, marasca e leggere sensazioni speziate. Al palato è avvolgente, morbido e ben strutturato con una buona freschezza che sostiene il sorso. Un vino da bere tutti i giorni.

Tenuta Pertinello

"Il Bosco" 2019 Romagna Sangiovese DOC

Vitigni:
Sangiovese
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Artigianali, Biologici
Grappoli Che Vino!:
2

Il vino rosso “Il Bosco” di Pertinello è un Romagna Sangiovese giovane prodotto sull’Appenino Tosco-Romagnolo, vicino alle foreste casentinesi. La vinificazione avviene in modo spontaneo con lieviti indigeni ed è vinificato in vasche d’acciaio dove continua la sua maturazione prima di essere messo in bottiglia. Al naso profumi di fiori rossi e piccoli frutti rossi come il ribes e la ciliegia. Al palato ha una grande bevibilità e freschezza, un vino croccante che accompagna in modo eccellente i pasti quotidiani.

Possa

"Rosso U Neigru" 2019 Vino rosso

Vitigni:
Bonamico, Canaiolo
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Artigianali, Lieviti indigeni, Senza solfiti aggiunti, Triple A, Vignaioli Indipendenti
Grappoli Che Vino!:
2

Il vino rosso “U Neigru” di Possa nasce dalla sapiente vinificazione di uve Canaiolo e Bonamico coltivate sulle coste delle Cinque Terre, dove la viticoltura è eroica. La fermentazione avviene in modo del tutto naturale e spontaneo senza l’utilizzo di alcun tipo di lievito selezionato. Il vino matura in barrique usate di rovere e castagno. Il vino al naso ricorda molto il territorio da cui nasce: note salmastre, note di macchia meditteranea come il rosmarino. Al palato è fresco, ben equilibrato e sapido. Un vino che rispecchia il territorio da cui nasce.

Fattoria Nannì

"Arsicci" 2019 Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico DOC

Vitigni:
Verdicchio
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Biologici
Grappoli Che Vino!:
1

“Arsicci” di Fattoria Nannì è un vino bianco territoriale prodotto nel comune di Apiro da Roberto Cantori, un giovane vignaiolo marchigiano che sta cercando di proporre la sua idea di Verdicchio.  Elegante, mediterraneo è vinificato e affinato sulle fecce fini in acciaio. Profumi di frutta gialla, erbe aromatiche, camomilla e pietra focaia. Il sorso è equilibrato, fresco, piacevole e minerale.

Valle delle Lepri

"Sprugnolo" 2019 Romagna Sangiovese Superiore DOC

Vitigni:
Sangiovese
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Artigianali, Biologici, Lieviti indigeni
Grappoli Che Vino!:
1

“Sprugnolo” di Valle delle Lepri è un vino rosso quotidiano, piacevole e gastronomico della Romagna. Vinificato in acciaio per preservare aromi e sapori tipici di queste uve. Al naso fragranti sentori di amarene, rose e violette seguono un sorso beverino, fresco, e saporito. Un vino che accompagna la tavola di tutti i giorni.

Fattoria del Piccione

"Villa Massani" 2019 Colli di Rimini Rebola DOC

Vitigni:
Grechetto gentile
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Artigianali, Biologici, Lieviti indigeni
Grappoli Che Vino!:
2

“Villa Massani” di Fattoria del Piccione è una Rebola DOC dei Colli di Rimini prodotta seguendo un protocollo artigianale in una delle cantine più suggestive di tutta Rimini. Il nome di questo vino è dedicato all’antico complesso che ospita la cantina appunto la villa signorile della famiglia Massani, una delle famiglie più importanti della città. Oggi l’azienda è della famiglia Pasini che con amore e passione continua a portare avanti la produzione di vini naturali e genuini. Villa Massani è un vino bianco fermo che vinifica in vasche di cemento con il solo uso di lieviti indigeni successivamente matura per qualche mese in vasca di cemento. Il bouquet è ricco e complesso con profumi di fiori di ginestra e frutta gialla esotica. Al palato è caldo, avvolgente con un buon equilibrio tra acidità e sapidità. Il finale è leggermente mandorlato.

I Muretti

"Libera" 2019 Colli di Rimini Rebola DOC

Vitigni:
Grechetto gentile
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Biologici
Grappoli Che Vino!:
1

Il vino bianco “Libera” dell’azienda agricola I Muretti della Valconca nel riminese. E’ una Rebola DOC prodotta dalle uve provenienti dai vigneti biologici di proprietà dell’azienda. La raccolta delle uve avviene manualmente in piccole casse all’alba in modo da non creare troppi sbalzi termini, viene effettuata in modo differenziato in base alle maturazioni dell’uva in questo modo si cercano di preservare le caratteristiche organolettiche del vitigno.

La vinificazione avviene con lieviti indigeni in vasche d’acciaio, prosegue l’affinamento del vino in vasche d’acciaio per una parte della massa il restante in botti di legno. Al naso i profumi sono complessi e intensi note di agrume, fiori bianchi e di frutta gialla. Al palato è morbida, avvolgente e sapida finisce con una leggera sensazione di amarognolo, tipica del vitigno.

 

Fattoria del Piccione

"Tintorio" 2018 IGT Rubicone

Vitigni:
Ancellotta
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Biologici, Lieviti indigeni
Grappoli Che Vino!:
1

L’Ancellota “Tintorio” di Fattoria il Piccione è un vino corposo, robusto ed estroso e dal colore impenetrabile. Il 50% della massa viene affinato in cemento e il restante in botti di rovere per circa 4 mesi e successivamente viene assemblato con il restante della massa che affina in vasche di cemento per poi concludere l’affinamento di qualche mese in in bottiglia.

Un ampio bouche di profumi come il ginepro, la frutta rossa come la ciliegia e il mirtillo e senzazioni vinose  accompagna un assaggio che ne rivela la struttura tannica possente, solidità e vigorosa.

Rivetto

"Langhe Nebbiolo" 2018 Langhe DOC

Vitigni:
Barbera, Nebbiolo
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Artigianali, Biologici, Demeter, Lieviti indigeni
Grappoli Che Vino!:
2

Il Langhe Nebbiolo DOC di Rivetto è un vino rosso di territorio, fresco, succoso e vinoso. E’ ottenuto dalla fermentazione spontanea e dall’affinamento in vasche d’acciaio inox termo-controllate per almeno 10 mesi. Al naso aromi di frutta rossa giovane, animano un sorso asciutto, fresco, di buona struttura tannica e profondità minerale.

I Muretti

"Complice" 2018 Colli di Rimini Sangiovese Superiore DOC

Vitigni:
Sangiovese
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Biologici
Grappoli Che Vino!:
1

“Complice” de I Muretti è un vino rosso che evoca la terra da cui proviene. Le uve vengono raccolte la mattina all’alba per non traumatizzarle con sbalzi termici, vengono vendemmiate in piccole cassette e rigorosamente a mano. La fermentazione alcolica avviene in modo naturale senza l’aggiunta di alcun tipo di lievito. L’affinamento avviene in acciaio e in botti di legno per almeno 12 mesi. Profumi intensi e complessi di frutti di bosco, fiori e spezie. Al palato i tannini solo leggeri e vellutati, fresco e con una buona struttura.

Podere Vecciano

"Vigna la Ginestra" 2019 Colli di Rimini Rebola DOC

Vitigni:
Grechetto gentile
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Artigianali, Biologici
Grappoli Che Vino!:
3

La Rebola “Vigna la Ginestra” di Podere Vecciano è un vino bianco dalla spiccata personalità, un’espressione del territorio riminese. Viene prodotto attraverso la vinificazione in vasche d’acciaio delle uve di Grechetto Gentile, la fermentazione alcolica avviene in modo spontaneo. Una parte della massa prosegue l’affinamento in acciaio e una parte in botti di acacia sui propri lieviti per alcuni mesi. Ha un bouquet complesso e intenso con note di fiori di ginestra, pesca gialla e note agrumate di bergamotto. Al palato è avvolgente, caldo, fresco e sapido, chiude con una nota mandorlata che ne allunga la persistenza.

Franco di Filippo

"Estasi in Ascesa" 2019 IGT Puglia

Vitigni:
Moscato Reale
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Artigianali, Lieviti indigeni, Vignaioli Indipendenti
Grappoli Che Vino!:
1

“Estasi in Ascesa” dell’azienda agricola Franco di Filippo è un moscato reale di Trani fermo. Vinificato in tini d’acciaio a temperatura controllata, la fermentazione avviene in modo naturale senza l’aggiunta di lieviti e prosegue l’affinamento in acciaio. Al naso i profumi sono intensi e complessi con note di frutta gialla, frutta esotica e note di fiori gialli, il sorso è avvolgente, morbido ed equilibrato con una freschezza e un finale leggermente fruttato. Un vino piacevole da bere.

Ca' Liptra

"Arancio" 2019 Marche IGT

Vitigni:
Sangiovese, Trebbiano
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Artigianali, Biologici, Lieviti indigeni, Macerati sulle bucce, Orange Wine
Grappoli Che Vino!:
2

L’Orange Wine “Arancio” di Ca Liptra è prodotto con uve 100% trebbiano di un’unico vigneto di viti con età media di 40 anni su un suolo ricco di argille e . Il nome deriva dal fatto che il suo colore è “arancione” dovuto a una macerazione sulle bucce di circa 15 giorni. La vinificazione segue i canoni classici dei vini naturali e artigianali con l’utilizzo di soli lieviti indigeni e matura per almeno 8 mesi in vasche d’acciaio inox. La contrada San Michele a Cupramontana è famosa per la produzione di vini longevi e dal gusto profondo e ricco.

Cascina Fontana

"Rosso" 2019 Vino rosso

Vitigni:
Uve rosse
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Artigianali, Lieviti indigeni, Senza solfiti aggiunti, Triple A
Grappoli Che Vino!:
2

Il “Rosso” di Cantina Fontana è un vino rosso di matrice territoriale. Nasce dalla voglia di sperimentare e osare di Mario Fontana. Dopo la macerazione dell’uva, principe delle langhe, assieme con i raspi (di ispirazione francese Beaujolais). Il vino prosegue la sua maturazione in botti di vetro-resina. Al naso i profumi sono di frutta rossa e di sotto bosco, con note erbacee e macchia mediterranea.  Il sorso è austero e ben equilibrato con una bella freschezza è un finale fruttato.

Terracruda

"Incrocio Bruni 54 Oro" 2016 Marche IGT

Vitigni:
Incrocio Bruni 54
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Vignaioli Indipendenti
Grappoli Che Vino!:
2

Il vino bianco “Incrocio Bruni 54 Oro” di Terracruda è una dedica tutta marchigiana al vitigno Incrocio Bruni 54, in cui sono i tratti varietali ad emergere come veri protagonisti indiscussi di questo piccolo capolavoro. Un naso ricco di sentori di pesca matura, foglia di pomodoro e geranio, con un palato equilibrato e dissetante, morbido e minerale.

Terracruda

"Incrocio Bruni 54" 2019 Marche IGT

Vitigni:
Incrocio Bruni 54
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Vignaioli Indipendenti
Grappoli Che Vino!:
1

L'”Incrocio Bruni 54″ di Terracruda è un vino bianco marchiginao che esprime con raffinatezza ed equilibrio lo spettro aromatico dei vitigni da cui nasce: Verdicchio e Sauvignon. Il naso è ricco di profumi agrumati, di frutta gialla e fiori di sotto bosco. Al palato è acido, estroverso e coinvolgente, di una bella mineralità.

Terracruda

"Boccalino" 2019 Bianchello del Metauro DOC

Vitigni:
Bianchello
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Vignaioli Indipendenti
Grappoli Che Vino!:
3

“Boccalino” di Terracruna è un vino bianco piacevole, agrumato e delicato, dallo stile moderno e giovanile, vinificato solo in acciaio. Un bouque ricco di sentori di fiori bianchi, frutta gialla e agrumi e in bocca è acido, fruttato e dalla facile beva.

Giulia Negri

"Pinot Nero La Tartufaia" 2018 Langhe DOC

Vitigni:
Pinot Nero
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Artigianali, Lieviti indigeni
Grappoli Che Vino!:
2

“La Tartufaia” di Giulia Negri è un vino rosso prodotto da uve di Pinot Nero elegante e corposo, affinato per circa 12 mesi in barrique: l’apoteosi del Pinot Nero nelle langhe. Ha un profilo aromatico che a tratti ricorda la borgogna, con eleganti note di frutti rossi, fiori e cuoio. Il sorso è avvolgente, morbido e complesso, di grande carattere e lunga persistenza.

Giulia Negri

"Pian delle Mole" 2018 Langhe DOC

Vitigni:
Nebbiolo
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Artigianali, Lieviti indigeni
Grappoli Che Vino!:
2

Il “Pian delle Mole” di Giulia Negri è un vino rosso intenso che dona un bouque ricco di profumi che spaziano dai frutti rossi da giovane, ma che si presta anche all’invecchiamento, tendendo poi ad aromi più terziari come la spezia e il caffè. Al palato è caldo, morbido e persistente.

Corte Sant’Alda

"Cà Fiui" 2019 Valpolicella DOC

Vitigni:
Corvina, Corvinone, Molinara, Rondinella
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Artigianali, Biodinamici, Biologici, Lieviti indigeni, Vignaioli Indipendenti
Grappoli Che Vino!:
1

Il Valpolicella DOC “Cà Fiui” di Corte Sant’Alda è vino rosso giovane e fresco, matura per sei mesi in vasche d’acciai. Le uve utilizzate sono quelle classiche per la produzione del Valpolicella: Molinara, Corvinone, Corvina e Rondinella. Al naso si esprime in modo intenso e complesso sono netti i sentori di frutti di bosco, sotto bosco e vegetali. Il sorso è gustoso, equilibrato e con una buona struttura nel tannino. Un vino che accompagna bene i pasti quotidiani.

1701 Franciacorta

"1701 Franciacorta Satèn Vintage" 2015 Franciacorta Satèn DOCG

Vitigni:
Chardonnay
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Biodinamici, Biologici, Demeter, Lieviti indigeni
Grappoli Che Vino!:
1

Il “Franciacorta Saten Vintage” di 1701 Franciacorta è uno spumante metodo classico prodotto solo nelle annate migliori a base di Chardonnay. E’ un vino elegante, fine. Rimane “sur lies” per almeno 30 mesi. Al naso i profumi sono complessi ed eleganti con note di pasticceria, frutta gialla e floreali. Al palato la bollicina è setosa e fina con una buona freschezza e persistenza.

Valle delle Lepri

"Eugale" 2019 Romagna Pagadebit DOC

Vitigni:
Bombino bianco
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Artigianali, Biologici, Lieviti indigeni
Grappoli Che Vino!:
1

Il vino bianco “Eugale” di Valle Delle Lepri è un Romagna Pagadebit DOC prodotto sulle colline di Coriano. La vinificazione avviene in modo spontaneo e naturale in tini di acciaio, l’affinamento prosegue nel medesimo contenitore per qualche mese. Il bouque è di profumi di agrumi, fiori bianchi e frutta a polpa gialla. Il sorso è fresco, minerale e abbastanza persistente.

Poggio della dogana

"Santa reparata" 2017 Romagna Sangiovese Castrocaro DOC

Vitigni:
Sangiovese
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Artigianali, Biologici
Grappoli Che Vino!:
1

“Santa Reparata” di Poggio della Dogana è un Sangiovese di Romagna che nasce nelle colline di Castrocaro. E’ un vino rosso gustoso, caldo e generoso. Vinificato e affinato solo in acciaio. Profuma di fiori rossi, frutta rossa come la giliegia e la marasca e al palato è piacevole, equilibrato, fresco, morbido. Un vino perfetto da bere tutti i giorni a tavola.

Cignano

Irrequieto

Vitigni:
Bianchello
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Biologici, Vignaioli Indipendenti
Grappoli Che Vino!:
1

Lo spumante brut “Irrequieto” di Cignano è prodotto con le uve di bianchello più giovani dell’azienda, la presa di spuma avviene in piccole autoclavi come richiede il metodo martinotti. Al naso i profumi sono delicati di fiori bianchi e leggere note agrumate di pompelmo rosa, segue un sorso vivace e brioso con una buona freschezza.

NuovoBiologici10% Sconto

Castello Montesasso

"Rapsodya" 2019 Romagna Sangiovese Superiore DOC

Vitigni:
Sangiovese
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Artigianali, Biologici, Lieviti indigeni
Grappoli Che Vino!:
2

Il Sangiovese Superiore “Rapsodya” di Castello Montesasso è un vino rosso dal gusto elegante e fine, prodotto con solo uve Sangiovese ad un’altitudine di circa 400 metri sul livello del mare in suoli sabbiosi con un affinamento in acciaio e cemento. Al naso profumi di sotto bosco, piccoli frutti rossi e una leggera nota speziata dolce. Al palato è morbido con una buona struttura, il tannino è ben integrato nel sorso, termina con un finale fruttato.

Podere dell'Angelo

"Landi" 2019 Colli di Rimini Rebola DOC

Vitigni:
Grechetto gentile
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Artigianali, Biologici, Lieviti indigeni
Grappoli Che Vino!:
2

“Landi” di Podere dell’Angelo è una Rebola Colli di Rimini DOC prodotta nelle primissime colline del comune di Rimini a Vergiano. Le uve selezionate provengono dai vitigni più vecchi dell’azienda. La fermentazione alcolica avviene con i lieviti indigeni in piccole vasche di cemento e prosegue l’affinamento in tonneau per 9 mesi. Al naso complesso con profumi di frutta gialla, pesca e sensazioni gessose ed erbacee. Al palato è ricco, avvolgente. Fresco, salino e lungo.

Franco di Filippo

"Estasi in Sinfonia" 2017 Vino Spumante Brut

Vitigni:
Moscato Reale
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Artigianali, Lieviti indigeni, Vignaioli Indipendenti
Grappoli Che Vino!:
3

“Estasi in Sinfonia” di Franco di Filippo è uno spumante metodo classico brut realizzato con uve di Moscato Reale di Trani lasciate sovrammaturare in vigna e poi vinificate in acciaio con i propri lieviti e successivamente rifermentato in bottiglia la sosta sui lieviti è di 12 mesi. Dopo la sboccattura viene aggiunto un po’ di passito di Moscato per effettuare il dosaggio. Al naso profumi di agrumi e di frutta secca, fighi secchi e datteri, prosegue un sorso delicato, morbido e fresco. Ben equilibrato termina in bocca con una leggera nota di mandorla.

Raina

"Trebbiano Spoletino" 2019 Spoleto DOC

Vitigni:
Trebbiano
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Artigianali, Biodinamici, Biologici, Vignaioli Indipendenti
Grappoli Che Vino!:
3

Il vino bianco “Trebbiano Spoletino” prodotto dalla cantina Raina è un vino umbro vinificato in modo spontaneo con lieviti autoctoni e con una breve macerazione di qualceh giorno sulle bucce in contenitori d’acciaio. Al naso note di frutta gialla esotica, fiori ed erbe prosegue un sorso succoso, deciso, avvolgente con una buona acidità e sapidità.

Delleselve

"Unica" 2018 IGT Rubicone Grechetto Gentile

Vitigni:
Grechetto gentile
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Artigianali, Biologici, Lieviti indigeni
Grappoli Che Vino!:
2

Il vino “Unica” di Delle Selve è un vino bianco vinificato secondo i criteri della viticoltura biologica e biodinamica ed è un’espressione rinfrescante del territorio collinare riminese. La “Rebola” è stata vinificata in vasche di acciaio con fermentazioni spontanee, senza il controllo delle temperature.

Camerlengo

"Antelio" 2017 Basilicata IGT

Vitigni:
Aglianico
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Artigianali, Lieviti indigeni, Senza solfiti aggiunti
Grappoli Che Vino!:
2

Il vino rosso “Antelio” di Camerlengo prodotto dalle uve rosse simbolo della Basilicata ovvero Aglianico. La fermentazione avviene in modo del tutto naturale con i lieviti indigini presenti sulle bucce dell’uva. Matura per circa 12 mesi in botti di legno di castagno. Il bouque di questo vino lucano è intenso, complesso con note di amarena, piccoli frutti rossi e note di liquirizia e tabacco. Il sorso è energetico, rotondo e minerale con finale fruttato persistente.

Ca’ dei Zago

"Valdobbiadene col fondo" 2019 Prosecco di Valdobbiadene-Conegliano DOCG

Vitigni:
Bianchetta, Glera, Perera, Verdiso
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Artigianali, Lieviti indigeni
Grappoli Che Vino!:
2

Il Prosecco “Col Fondo” di Ca’ dei Zago è un vino frizzante vivace, dalla bella spuma persistente. Al naso emergono note delicate di agrumi, di fiori bianchi come il glicine e della frutta come la mela. Al palato il vino è fresco, dissetante e delicato.

Ancarani

"Biagio antico" 2018 Romagna Sangiovese Superiore DOC

Vitigni:
Sangiovese
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Artigianali, Biologici, Lieviti indigeni, Vignaioli Indipendenti
Grappoli Che Vino!:
1

Il vino rosso “Biagio Antico” è una versione fresca, fruttata e succosa del Sangiovese di Romagna, la fermentazione avviene in maniera spontanea e naturale, le bucce rimangono a contatto con il vino per circa 15 giorni e la maturazione avviene in vasche di cemento per 18 mesi. Al naso profumi di frutta rossa e confetture, segue un sorso dinamico ma non troppo, di buona struttura e ben equilibrato.

Giulia Negri

"Barbera D'Alba" 2017 Barbera d'Alba DOC

Vitigni:
Barbera
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Artigianali, Lieviti indigeni
Grappoli Che Vino!:
1

La Barbera D’Alba di Giulia Negri è un’interpretazione moderna della Barbera, grazie ai terreni ricchi di minerali del cru La Morra. Le uve vengono raccolte in piccole cassette e rigorosamente a mano. Le uve vengono pigiate e lasciate fermentare spontaneamente in tini di acciaio, successivamente il vino matura per circa 16 mesi in parte in acciaio e in tonneaux di rovere francese. Al naso i piccoli frutti rossi e cuoio sono i sentori maggiormente presenti, in bocca il sorso è schietto e secco.

Corte Sant’Alda

"Valmezzane" 2013 Amarone della Valpolicella DOCG

Vitigni:
Corvina Grossa, Rondinella
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Artigianali, Biodinamici, Biologici, Lieviti indigeni, Vignaioli Indipendenti
Grappoli Che Vino!:
2

“Valmezzane” è l’Amarone della Valpolicella prodotto dalla cantina Corte Sant’Alda. E’ un vino corposo di elevata struttura, un naso intenso ed elegante che va dalla confettura di mora al tabacco e cioccolato. Al palato i tannini sono leggeri e vellutati con una buona freschezza e sapidità. Un grande vino che rispecchia il territorio in cui nasce.

Corte Sant’Alda

"Campi Magri" 2017 Valpolicella Ripasso DOC

Vitigni:
Corvina, Corvina Grossa, Rondinella
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Artigianali, Biodinamici, Biologici, Lieviti indigeni, Vignaioli Indipendenti
Grappoli Che Vino!:
2

Il “Campi Magri” di Corte Sant’Alda è un Valpolicella Ripasso DOC di buona struttura e morbidezza, nato come tradizione vuole dal “ripasso” sulle vinacce dell’Amarone della Valpolicella. Questo vino matura per circa 24 mesi in botti di legno. Al naso è complesso e intesso, con profumi di frutta rossa come la marasca e la ciliegia, frutti di bosco e spezie. In bocca è potente, avvolgente e caldo con un tannino vellutato.

Barone Beneventano della Corte

"Radici Etna Bianco" 2018 Etna Bianco DOC

Vitigni:
Carricante, Catarratto, Minnella
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Artigianali, Biologici
Grappoli Che Vino!:
3

L'”Etna Bianco Radici” della Cantina Barone Beneventano è l’espressione classica delle varietà bianche del territorio etneo. Prodotto con i vitigni a bacca bianca Carricante, Catarratto e Minella; con una vinificazione e un’affinamento in solo acciaio per mantenere vive e fragranti le caratteristiche delle uve. Al naso i profumi sono di agrumi, vegetali e floreali. Al palato ha una bella freschezza con retrogusto agrumato e persistente.

Barone Beneventano della Corte

"Radici Etna Rosso" 2017 Etna Rosso DOC

Vitigni:
Nerello Cappuccio, Nerello Mascalese, Uve rosse
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Artigianali, Biologici
Grappoli Che Vino!:
1

Il vino rosso “Radici Etna Rosso” della Cantina Barone Beneventano della Corte è un Etna Rosso DOC prodotto nel versante Sud-Est dell’Etna nelle contrade: Salto del Corvo/Carpene. Il vino viene vinificato in acciaio e poi viene fatto maturare in legno di castagno e di rovere francese. Un bouquet ricco di profumi floreali, di piccoli frutti a bacca rossa, spezie e di erbe aromatiche. Il sorso è scorrevole, croccante e con un finale fresco e minerale.

Podere dell'Angelo

"Luis" 2017 Romagna Sangiovese Riserva DOC

Vitigni:
Sangiovese
Formato:
0.75l
Filosofia produttiva:
Artigianali, Biologici, Lieviti indigeni
Grappoli Che Vino!:
2

Il vino rosso “Luis” è un Romagna Sangiovese Riserva DOC prodotto dalla cantina Podere dell’Angelo di Rimini. Le uve vengono selezionate durante la vendemmia manuale, la fermentazione avviene in modo naturale con il solo uso di lieviti indigeni in piccole vasche di cemento. Prosegue un affinamento per almeno 24 mesi in botti di rovere da 15 ettolitri. Al naso è complesso, fine ed elegante con profumi floreali, note speziate, di sottobosco e piccoli frutti rossi maturi. Prosegue al palato con un sorso deciso, teso e con un tannino vivo e vellutato, piacevolmente minerale che ne allunga la persistenza.

Dicono di noi

Hanno parlato di noi

Scorrere fino all'inizio
Chiudere
Chiudere
Chiudere

Carrello

Shopping cart is empty!

Continue Shopping