"San Leone" 2018 Cignano Bianchello del Metauro Superiore DOC - Che Vino!

"San Leone" 2018 Cignano - Bianchello del Metauro Superiore DOC

Il Bianchello del Metauro Superiore “San Leone” di Cignano è un vino bianco marchigiano prodotto nella frazione di Isola di Fano nel comune di Fossombrone. Le uve vendemmiate a mano in piccole cassettine, vengono selezionate dalle vigne più vecchie di Bianchello ad un’altitudine di 180m sul livello del mare e i terreni su cui nascono sono ricche di arenaria gialla che donano al vino una buona sapidità. Gli sbalzi di temperatura tipici di questo luogo invece  amplificano il bouquet aromatico del vino. Vinificato in vasche d’acciaio inox e affinato in acciaio e una piccola parte della massa in barrique per almeno  6 mesi. Al naso profumi di frutta gialla e verde, fiori e note di pasticceria secca. Al palato è fresco, ampio e avvolgente con un finale leggermente mandorlato che ne amplifica la lunghezza.

14,00 

Disponibilità immediata
Caratteristiche
Uve:
Bianchello
Regione:
Gradazione:
13.0%
Formato:
0.75l
Vinificazione:
Pressatura soffice dei grappoli interi, fermentazione controllata in acciaio.
Affinamento:
Su lieviti fino a Marzo. Il 5% fermenta in piccole botti di rovere francese con battonage frequenti
Filosofia produttiva:
Vignaioli Indipendenti, Vini Biologici
Grappoli Che Vino!:
2

Cignano - "San Leone" 2018

Descrizione Cignano San Leone Bianchello del Metauro

Il San Leone 2018 è un vino bianco intenso, che grazie a una selezione delle uve dalle vigne di Bianchello più vecchie, con una resa più bassa e con una maggior altitudine presenta aromi ricchi, carichi e con una grande persistenza al palato. Un vino bianco che si contraddistingue per l’eleganza degli aromi, l’intensità e la lunghezza di bocca. Una bottiglia che dimostra le grandi potenzialità del vitigno Bianchello e la vocazione a produrre vini bianchi qualità del territorio collinare della zona di Fossombrone (PU)i.

 

Il San Leone di Cignano è un Bianchello del Metauro Superiore prodotto esclusivamente nelle annate migliori. Le uve provengono dai vigneti che sono ad una altitudine di circa 180 metri sul livello del mare, con un’esposizione a sud-est, caratterizzato da terreni a medio impasto con interstrati di arenaria gialla. La vendemmia viene nelle prime settimane di ottobre, per avere un’uva dai profumi ricchi e intensi. Dopo la pressatura soffice, il mosto è avviato alla fermentazione in acciaio a temperatura controllata. Il vino affina fino a Marzo sulle proprie fecce in acciaio e un 5% viene lasciato maturare in piccole botti di legno di rovere francese con frequenti batonnage. Termina l’affinamento in bottiglia prima della messa in vendita.

 

Il Bianchello del Metauro Superiore “San Leone” di Cignano, grazie all’età dei vigneti (30 anni)  e a un lungo periodo di affinamento, esprime con eleganza le migliori caratteristiche organolettiche del vitigno marchigiano. E’ un vino bianco, avvolgente, complesso, ricco e con una buona propensione all’invecchiamento. Il colore è giallo paglierino, con riflessi luminosi color oro. Al naso i profumi sono floreali, frutta esotica gialla, agrumi come il pompelmo rosa e una leggera sensazione di vaniglia. In bocca è avvolgente di buona struttura, con una persistenza che si allunga verso un finale armonioso e ben equilibrato.

Cignano

Ci troviamo nell'entroterra marchigiano: a Isola di Fano, nella frazione di Fossombrone. L'intento di Cantina Cignano è mantenere il legame con la tradizione di un mestiere antico che si fonda sul sapere dei padri, sull'amore per la terra e i profumi del vino. Lo stesso logo dell'azienda riassume il rapporto speciale tra tradizione e modernità, in questo senso la contemporaneità viene vissuta come continuazione della tradizione. I fondatori di Cignano sono Antonio e Mario Bucchini, che si avvicinano alla viticoltura negli anni sessanta dimostrando grande intuito. La filosofia di Cantina Cignano porta avanti un progetto interessante, aperto e in divenire, in grado di dare notorietà ad un vino storico che merita di essere vissuto e raccontato in modo nuovo e creativo.
    Il Vino
  • Tipologia:Bianco
  • Regione:Marche
  • Paese:Italia
  • Zona di produzione:Fossombrone
  • Uve:Bianchello
  • Vinificazione:Pressatura soffice dei grappoli interi, fermentazione controllata in acciaio.
  • Affinamento:Su lieviti fino a Marzo. Il 5% fermenta in piccole botti di rovere francese con battonage frequenti
  • Bottiglie prodotte:--
  • Gradazione Alcolica:13.0%
  • Formato:0.75l
    La Vigna
  • Terreno:Medio impasto con interstrati di arenaria gialla.
  • Vigneto:--
  • Età media delle viti:25 anni
  • Esposizione e altitudine:180 m slm - Sud/Est
  • Metodo di allevamento:Doppio Guyot
  • Densità d'impianto:3500 ceppi per ha
  • Produzione per ettaro:--

Altri prodotti dello stesso produttore

Il vino consigliato

le oche fattoria san lorenzo

Fattoria San Lorenzo Le Oche 2018

"Le Oche" è un vino bianco maturato per 12 mesi in cemento a contatto con le fecce fini. Un verdicchio dalla personalità estrosa ed eclettica. Naso complesso e intenso con aromi di fiori di ginestra, il sorso è avvolgente, fresco e abbastanza sapido.

Dicono di noi

Hanno parlato di noi

corriere logo
logo dissapore
ilsole24ore logo
logo vanityfair
ilresto logo
foodmakers
tgcom logo
cucina moderna
grazia logo
la repubblica logo
marie logo
natural style recensisce vivere senza supermercato 211
Scorrere fino all'inizio
Chiudere
Chiudere
Chiudere

Carrello

Il carrello è vuoto!

Continua lo shopping