"Malvasia" 2020 Tiare Collio DOC - Che Vino!
Nuovo6% Sconto

"Malvasia" 2020 Tiare - Collio DOC

15,40  14,50 

Disponibilità immediata
Caratteristiche
Denominazione:
Uve:
Malvasia
Gradazione:
--
Formato:
0.75l
Vinificazione:
Breve macerazione e vinificazione in acciaio.
Affinamento:
per il 30% in botte di rovere e 70% in acciaio
Filosofia produttiva:
--
Grappoli Che Vino!:
2

Tiare - "Malvasia" 2020

Tiare

Tiare è l'azienda agricola di Dolegna del Collio, in Friuli. Qui i dislivelli di temperatura sono importanti, soprattutto se confrontati con le altre zone di coltivazione della regione. L'aspetto climatico è fondamentale per la produttività di Tiare: i suoli dei vari vigneti – come l'origine – sono diversi tra loro e ciò contribuisce a caratterizzare la qualità dei viniRoberto Snidarcig è il titolare dell'azienda, grande appassionato di vini, proveniente da una famiglia contadina.

SCHEDA TECNICA

    Il Vino
  • Tipologia:Bianco
  • Regione:Friuli Venezia Giulia
  • Paese:Italia
  • Zona di produzione:Dolegna del Collio
  • Uve:Malvasia
  • Vinificazione:Breve macerazione e vinificazione in acciaio.
  • Affinamento:per il 30% in botte di rovere e 70% in acciaio
  • Bottiglie prodotte:--
  • Gradazione Alcolica:--
  • Formato:0.75l
    La Vigna
  • Terreno:Limo argilloso
  • Vigneto:--
  • Età media delle viti:--
  • Esposizione e altitudine:--
  • Metodo di allevamento:Guyot
  • Densità d'impianto:--
  • Produzione per ettaro:--

Altri prodotti dello stesso produttore

Il vino consigliato della settimana

1701 franciacorta brut nature

1701 Franciacorta Brut Nature

Lo spumante metodo classico "Brut Nature" di 1701 Franciacorta è il primo vino della Franciacorta ad essere prodotto seguendo le filosofie della biodinamica ed è il primo certificato Demeter. L'azienda nata nel 2009 ha subito optato per una agricoltura sostenibile, ecologica nel rispetto dell'ambiente e del territorio. Il Franciacorta Brut Nature è prodotto utilizzando lo Chardonnay e il Pinot Nero con una maggior prevalenza del vitigno a bacca bianca. La sosta sui lieviti è di oltre i 30 mesi.  Al naso sprigiona note di frutta gialla, fiori bianchi e profumi di pasticceria. Al palato ha una buona persistenza, con un ottimo equilibrio tra le morbidezze e le durezze.

Dicono di noi

Hanno parlato di noi

corriere logo
logo dissapore
ilsole24ore logo
logo vanityfair
ilresto logo
foodmakers
tgcom logo
cucina moderna
grazia logo
la repubblica logo
marie logo
natural style recensisce vivere senza supermercato 211
Scorrere fino all'inizio
Chiudere
Chiudere
Chiudere

Carrello

Shopping cart is empty!

Continue Shopping