"La Che Box! di Febbraio 2021 è dedicata a Barone Beneventano della Corte" Barone Beneventano della Corte - Che Vino!

La Che Box! di Febbraio 2021 è dedicata a Barone Beneventano della Corte

La Che Box! del mese di Febbraio affronta un lungo viaggio atttraverso le regioni dell’Italia per approdare in uno dei territtori e delle regioni più affascinanti del nostro paese: l’Etna.

Il produttore selezionato per parlare di questo stupendo territorio è la Cantina “Barono Beneventano della Corte” piccola azienda dell’Etna che produce circa 8000 bottiglie nel versante Sud-Est del vulcano.

Protagonista di questa Box è sicuramente l’“Etna Bianco” vinificato e affinato in acciaio. Un vino che ci racconta le uve a bacca Bianca tipiche Etnee: Carricante, Catarratto e la Minnella tra i più antichi vitigni dell’Etna.

Troviamo anche una bottiglia di Rosato, da una breve macerazione di uve Nerello Mascalese, il vitigno principe dell’Etna, vinificato e affinato in acciaio prodotto solo nell’annata 2018 un vino dalla spiccata acidità e sapidità.

In fine l’Etna Rosso 80% Nerello Mascalese e 20% Nerello Cappuccio vinificato in acciaio e maturato in legno di rovere francese e castagno. Un vino che racconta l’eleganza e la ricchezza di questa terra.

69,90 

Prodotto esaurito

La Che Box! di Febbraio 2021 è dedicata a Barone Beneventano della Corte

barone beneventano della corte
Artigiani sull'Etna

Barone Beneventano della Corte

Che Box!

Barone Beneventano della Corte

L'Etna, luogo di meraviglia, ammirazione e inquietudine, è stata una delle zone vitivinicole più apprezzate d'Europa. Oggi è un punto di riferimento: grazie alle diverse altitudini, esposizioni e colate laviche, ogni produttore Etneo può offrire un vino unico e ricco di potenzialità specifiche. L'azienda agricola Barone Beneventano si trova nel comune di Viagrande, tra Trecastagni e Zafferana Etna. Si tratta di un piccolo vigneto circondato da due coni vulcanici inattivi: Monte Ilice e Monte Gorna. La vista sul Mar Ionio è a dir poco spettacolare! La seconda contrada si chiama Carpene e si trova proprio nel Parco dell'Etna. Questo terreno possiede una forte pendenza, richiede dunque un duro lavoro, ma si tratta di un vero gioiello.

Le bottiglie contenute nella Che Box!

etna rosato barone beneventano della corte
etna bianco barone beneventano della corte
etna rosso barone beneventano della corte
    Barone Beneventano della Corte

    Radici Etna Rosso

  • Tipologia:Rosso
  • Denominazione:Etna Rosso DOC
  • Vitigni:Nerello Cappuccio, Nerello Mascalese, Uve rosse
  • Zona di produzione:Viagrande
  • Affinamento:Un anno di affinamento in legno: 50% in legno di Castagno e 50% in rovere Francese, successivamente riposa un altro anno in acciaio.
  • Vinificazione:Vinificazione in acciaio
  • Gradazione Alcolica:13.0%
  • Formato:0.75l
  • Vai alla scheda

Altri prodotti dello stesso produttore

Il vino consigliato della settimana

1701 franciacorta brut nature

1701 Franciacorta Brut Nature

Lo spumante metodo classico "Brut Nature" di 1701 Franciacorta è il primo vino della Franciacorta ad essere prodotto seguendo le filosofie della biodinamica ed è il primo certificato Demeter. L'azienda nata nel 2009 ha subito optato per una agricoltura sostenibile, ecologica nel rispetto dell'ambiente e del territorio. Il Franciacorta Brut Nature è prodotto utilizzando lo Chardonnay e il Pinot Nero con una maggior prevalenza del vitigno a bacca bianca. La sosta sui lieviti è di oltre i 30 mesi.  Al naso sprigiona note di frutta gialla, fiori bianchi e profumi di pasticceria. Al palato ha una buona persistenza, con un ottimo equilibrio tra le morbidezze e le durezze.

Dicono di noi

Hanno parlato di noi

corriere logo
logo dissapore
ilsole24ore logo
logo vanityfair
ilresto logo
foodmakers
tgcom logo
cucina moderna
grazia logo
la repubblica logo
marie logo
natural style recensisce vivere senza supermercato 211
Scorrere fino all'inizio
Chiudere
Chiudere
Chiudere

Carrello

Shopping cart is empty!

Continue Shopping